Ogm, la Procura non sequestra il campo di mais Nessun tipo di intervento per il campo di Colloredo di Monte Albano in cui Gioregio Fidenato ha piantato mais Mon810

Dal Messaggero Vento del 14 luglio 2014
http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2014/07/14/news/ogm-la-procura-non-sequestra-il-campo-di-mais-1.9596520

UDINE. La Procura di Udine ha deciso di non fare alcun sequestro o altro tipo di intervento sul terreno di Colloredo di Monte Albano in cui Giorgio Fidenato, leader di Futuragra, ha piantato mais Mon810.

Lo stesso agricoltore non ha ottemperato all’ordine di distruzione forzata delle colture notificata decisa dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

Lo scorso 9 luglio Fidenato, assieme a una sessantina di agricoltori, ha impedito in maniera pacifica agli agenti della forestale di entrare nel terreno con la mietitrebbia e distruggere il raccolto. Negli scorsi giorni, in Procura si è tenuto un vertice sul caso, a cui hanno preso parte anche i funzionari del corpo forestale statale e regionale.

La Procura, secondo quanto si è appreso, sta verificando se il caso possa rientrare tra le inosservanze dei provvedimenti dell’autorità sanzionati dal codice penale. La norma sanziona infatti solo il mancato rispetto dei provvedimenti dati per ragioni di giustizia, sicurezza o ordine pubblico o di igiene. La Procura sta comunque valutando anche altri profili della vicenda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...