Ogm: dissequestrati i campi di Fidenato «Non può seminare»

UDINE La Procura della repubblica di Udine ha disposto il dissequestro dei campi di Colloredo di Monte Albano (nella frazione di Laibacco) su cui l’agricoltore di Futuragra Giorgio Fidenato aveva seminato, nei mesi scorsi, mais Ogm Mon810. Le piante erano state distrutte a luglio in occasione del sequestro eseguito dagli uomini del Corpo forestale statale e regionale. Ora, terminata la stagione per la semina del mais, la Procura ritiene che non sussista più il pericolo di reiterazione del reato. Il provvedimento verrà notificato all’agricoltore e ai due proprietari del terreno. Il 19 settembre prossimo è fissata invece la data dell’udienza al Tribunale del Riesame a cui si erano rivolti i tre indagati contro il provvedimento di sequestro e distruzione delle piante, firmato d’urgenza dal Pubblico ministero e successivamente convalidato dal Gip.
Dal Messaggero Veneto del 03 settembre 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...