A colloredo di Monte albano. Nuova sfida, domani altra semina Ogm.

UDINE Giorgio Fidenato non demorde. E dopo il semi-flop di domenica scorsa, quando la semina di mais transgenico nel campo dissequestrato di Colloredo di Monte Albano non è andata a buon fine, il leader dell’Ogm free sarà lui stesso il protagonista della semina di domani mattina, in programma dalle 10 alle 10.30. Semina annunciata con un comunicato stampa (prassi questa che aveva fatto storcere il naso a diversi agricoltori proprio domenica scorsa) sugli stessi terreni di Colloredo. «Faccio appello a tutti gli agricoltori e individui di buona volontà – scrive Fidenato – affinché mi raggiungano nella località indicata ad assistermi nell’operazione di semina per dimostrare il più forte dissenso nei confronti della Procura di Udine che, con il suo ordine urgente di sequestro e immediata distruzione, ha impedito di portare a termine una prova sperimentale importante che avrebbe dimostrato la totale innocuità del mais Mon 810 nei confronti della salute umana, animale e dell’ambiente, nonostante io e Taboga avessimo fornito alla medesima Procura prove inequivocabili della illegittimità del decreto 12 luglio 2013». Ma il dissenso di Fidenato è anche «nei confronti del corpo legislativo regionale che continua a sfornare leggi che vietano la possibilità di seminare Ogm senza tenere in alcuna considerazione il diritto europeo e le sentenze della Corte di Giustizia europea».
Dal Messaggero Veneto del 13 settembre 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...