Presidio 25 N. Caicocci non si vende, si vive e si difende

Innanzitutto un ringraziamento, sentito e profondo, a quante e quanti, con tanto di figli al seguito, hanno fatto chilometri per esserci vicini in una mattinata di nebbia novembrina bella fitta!!! Quel sottotitolo che ci siamo dati, Comunità in lotta per l’autodeterminazione alimentare, non è poi cosi azzardato e utopico!!!

La centralissima Piazza Matteotti, davanti al Tribunale Civile di Perugia, ieri mattina offriva un colpo d’occhio da riempire il cuore. Soprattutto per noi che conosciamo i presidi infrasettimanali a Perugia!!! Tante e tanti contadin@ di Genuino Clandestino, tante e tanti compagn@ coproduttori, delegazioni dalle Marche, da Terni, da Mondeggi, da Bologna, da Roma (scusate se dimentico qualcuno), realtà sociali e compagn@ di Perugia, storici occupanti di terre delle campagne umbre… insomma un bel mix che si è stretto alle ragazze e ai ragazzi che hanno accettato la sfida di far rivivere Caicocci.

La presenza in piazza, oltre al buon colpo d’occhio numerico, è stata caratterizzata anche da una buona comunicazione. Cartelloni, terra di Caicocci, rovi da restituire alla regione, potature, striscioni. E un punto per firmare le cartoline (grazie ancora a Re Common) da spedire alla Regione. I passanti incuriositi si fermavano a leggere, a parlare, qualcuno ha anche firmato

Alle undici i compagni citati sono saliti per l’udienza, ma vista l’irreperibilità di uno dei quattro denunciati, è stato tutto riaggiornato al 17 dicembre, data in cui abbiamo già convocato un altro presidio: per continuare a stare vicino a chi è denunciato, per portare la nostra lotta in città, per dimostrare alla Regione che non faremo un passo indietro

Mentre i nostri compagni erano in tribunale, un gruppetto ha fatto un blitz nella vicina sede della Regione per consegnare le cartoline firmate alla Presidente Marini; alla fine sono state consegnate alla segretaria, ma il blitz ci ha permesso di verificare che stavno protocollando le cartoline che già stavano arrivando via posta. QUINDI L’INVITO A SPEDIRE E FAR SPEDIRE LE CARTOLINE è MOLTO FORTE!!!

All’uscita dei compagni dal Tribunale, abbiamo tenuto una piccola assemblea in piazza. L’appoggio forte e sincero a chi sta mettendo le proprie vite per la terra bene comune attraverso forme di autorganizzazione e collettive, la volontà di non farsi incastrare in trattative con le istituzioni, la necessità di concretizzare un progetto scritto, la voglia di incrociare le altre mobilitazioni e le piazze contro la crisi e l’austerity, la vertenza di Terni come altro punto della campagna TerrABC qui in Umbria è ciò che è emerso dai vari interventi

E dopo un piccolo e disordinato “corteo” per le vie del centro, ci siamo salutati con il pranzo condiviso

Questo è un po il resoconto della giornata.

Come collettivo di Caicocci, aderiamo e rilanciamo l’appuntamento a Mondeggi per il 13 e 14 dicembre

e iniziamo già ad invitarvi il 17 dicembre a Perugia per il presidio

Attraverso l’autorganizzazione, in marcia per terra e autonomia!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...