Sequestro preventivo a carico dell’”incauto idiota” Fidenato Giorgio

Riceviamo e giriamo.
Coordinamento Tutela Biodiversita – Pordenone

 


Spett. Procuratore della Repubblica di Pordenone
Sig. Marco Martani
marco.martani@giustizia.it

Spett. Procuratore della Repubblica di Udine
Sig. Raffaele Tito
tribunale.udine@giustizia.it

Spett. Assessore alle risorse agricole e forestali
della Regione Friuli Venezia Giulia
Sig. Sergio Bolzonello
assessoreeconomia@regione.fvg.it


OGGETTO: Sequestro preventivo a carico dell’”incauto idiota” Fidenato Giorgio

Ultimamente nell’ambito di un procedimento giudiziario è stato coniato un nuova profilo, quello dell’incauto idiota, che ben si addice anche a chi, approfittando di una legislazione lacunosa, frutto delle forti pressioni lobbistiche che si oppongono alla volontà popolare e con le spalle ben coperte da generosi finanziatori che gli pagano gli avvocati e i ricorsi a vario livello, da tempo tenta di introdurre le coltivazioni transgeniche sulla nostra terra.
Ebbene sì, parliamo del sig. Fidenato (e dei suoi compari e scienziati ogiemmisti) al quale calza a meraviglia la citata definizione di “incauto idiota” ( di seguito I.I.) e che, come il capitan Schettino con la Concordia, tenta in tutti i modi di far naufragare la nostra agricoltura nelle secche del Mon 810, dalle quali mai più si disincaglierebbe, da quanto è già impantanata nelle paludi di una monocoltura maidicola senza futuro!
Ma cio che ci preoccupa di più in questo momento ( come già nel passato) è capire come si stanno muovendo le Istituzioni per impedire tale fenomeno.
Dopo che a fine gennaio la procura di Pordenone ha deciso erroneamente di dissequestrare i campi coltivati ad ogm di Fanna e Vivaro (come ancor prima quella di Udine per quelli di Tomba e Colloredo), qualche giorno dopo, si sono visti gli agenti della Forestale Regionale ripresentarsi sul campo di Vivaro per ricollocare i “sigilli” di un nuovo sequestro preventivo.
Noi abbiamo visto di buon occhio tale manovra, ma essendo stata isolata a quel solo mero appezzamento e avendo speranza che invece sia il frutto di un disegno più ampio e strutturato, abbiamo pensato di colmare tale lacuna estendendo il sequestro agli altri campi friulani condotti direttamente dall’I.I. di cui sopra ed alle sue stesse attività imprenditoriali che, considerata la sua incapacità di intendere (che non va oltre ad una pannocchia di mais), crediamo sia meglio vengano amministrate da altri per evitare che egli possa compiere altri danni.
Restiamo anche sorpresi da alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa dall’I.I. secondo le quali l’Ersa è stata informata del luogo in cui sono custodite le piantine ogm 2015, ma con il vincolo della segretezza (????). Evidentemente Il sig. Fidenato crede di vivere nella repubblica delle banane in cui chi compie i reati si inventa anche le leggi.
Se è vero che la Regione è a conoscenza dei luoghi in cui si sviluppa l’ennesima pagliacciata transgenica, intervenga con fermezza ed applichi immediatamente tutte le norme vigenti che si oppongono alle coltivazioni ogm sui nostri territori!

Auspicando un sollecito riscontro, porgiamo cordiali saluti.

gli Onesti Mietitori



IMG_2167

IMG_2169
Sent using GuerrillaMail.com
Block or report abuse: https://www.guerrillamail.com/abuse/?a=QE1gAB8MSroAmy6z%2FX8WflrEQsc%3D

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...